Maria Antonia Fedon entra nel Museo di Stato russo.

L’artista bellunese Maria Antonia Fedon è stata chiamata a esporre, e rappresentare l’arte italiana, presso lo storico Museo di Stato Vernadsky di Mosca, davanti al Cremlino. La partecipazione è stata decisa da due giurie internazionali, dopo una severa selezione.
L’esposizione si svolge all’interno della rassegna internazionale “Italiart Kremlin 2020“, dedicata all’arte contemporanea italiana, in programma a Mosca, Russia, dal 10 al 17 settembre 2020 (posticipato dal precedente mese di maggio). La rassegna, giunta alla III edizione, seleziona e premia i più rappresentativi esponenti dell’arte contemporanea italiana. Le opere di Maria Antonia Fedon selezionate sono 2 quadri su vetro e 2 su carta.
Dopo la prestigiosa medaglia d’oro vinta alla XII edizione della Biennale di Firenze, questo parteciapezione è un ulteriore riconoscimento che premia l’arte di Maria Antonia Fedon, oggi al centro di un interesse internazionale, di critica e di pubblico.


Donna in riposo, 2018, quadro su vetro cm. 53×45, ©M.A.Fedon.